MARINA TOFFOLO


 
Aggiornato al 17/04/2011
ENGLISH ==> ITALIANO

 20/11/2017 Mon 20:44
 Buona Sera Visitatore
  BIOGRAFIA

==> ISCRIVITI
 
 

 Nata a Udine nel 1960, Marina Toffolo frequenta presso la città natale l’Istituto d’Arte Giovanni da Udine con indirizzo Ceramica.Conseguita la qualifica di Figurinista Modellista, dal 1978 insegna Stilismo di Moda-Abbigliamento e Pittura di base presso diversi istituti e scuole professionali della regione. Negli anni Ottanta partecipa a esposizioni collettive presso le Gallerie La Loggia e Morena di Udine; prende parte alla rassegna “Cuore di Udine” per il millenario della città, espone in una mostra personale presso Madonna di Campiglio. Dagli anni Novanta apprende e sviluppa le tecniche dell’incisione.Attualmente collabora come scenografa e costumista con la compagnia teatrale “il tagal”.Principalmente autodidatta, Marina Toffolo dimostra fin dalla giovanissima età una spiccata attitudine per il disegno, che sviluppa attraverso lo studio della copia dal vero e la ricerca del proprio stile grafico formale. Negli anni della formazione e della ricerca giovanile i soggetti sono figure umane, prevalentemente femminili, spesso stilizzate; nascono i manichini, figure eteree che si dissolvono entro paesaggi e ambientazioni metafisiche. Nella maturità, in seguito agli studi compiuti nell’ambito della storia dell’arte, dell’antropologia e dell’iconografia, le opere si caricano di nuovi significati: nei simboli e negli archetipi l’artista trova e descrive il legame diretto ed indissolubile tra l’essere umano e la natura. La ricerca pittorica vive della tensione tra il realismo nella rappresentazione dei corpi e il simbolismo che permea ogni elemento della composizione. Ogni opera è frutto di accurato studio e progettazione: soggetti, forme e colori sono sempre vagliati attraverso il simbolo. La raffigurazione, sia essa corretta, realistica, sublimata o paradossale, offre sempre un messaggio,un concetto che tradotto in codice può essere semplicemente acquisito. Parallelamente alla produzione pittorica, Marina Toffolo sviluppa la sua ricerca nella scultura: nel bassorilievo in ceramica muove dal realismo alla stilizzazione per esprimere la figura nella sua tridimensionalità. Sfrutta le possibilità materiche del mezzo sperimentando le texture delle superfici e, attraverso gli smalti ceramici, le poetiche del colore. Negli ultimi anni si è dedicata con passione all’incisione, padroneggiando le tecniche tradizionali dell’acquaforte, dell’acquatinta, della puntasecca e della ceramolle. Nella stampa ritrova il filo diretto con il disegno e, spinta dalla libertà del segno grafico, amplia temi e soggetti. Risiede e lavora a Pasian di Prato, dove ha sede il suo laboratorio.

 
HOME MENU FILOSOFIA BIOGRAFIA CONTATTI
Created by Marina Toffolo